Taglio laser, incisione e Annealing:
Quale è la differenza?

Tutte le aziende vogliono la stessa cosa:

  • Offrire prodotti di alta qualità
  • Dimostrare ai propri clienti affidabilità e professionalità.

Questo è il motivo per cui la maggior parte delle aziende  di produzione di  sta monitorando i propri prodotti e ha messo in atto sistemi di tracciabilità.

Probabilmente stai già monitorando la tua produzione con tecnologie come pin stamp, inkjet industriale o adesivi. Tuttavia, a causa dei costi legati alla manutenzione o ai materiali di consumo, o semplicemente della scarsa affidabilità del sistema o delle macchine, forse stai cercando sistemi di marcatura laser per sostituire quelli attuali.

Se sei nuovo nel mondo della marcatura laser probabilmente avrai ancora tanti termini da imparare. In questo articolo cerchiamo di risolvere i tuoi dubbi su uno degli argomenti che sta alla base di questo settore, nello specifico approfondiremo la  differenza tra taglio laser, incisione laser e annealing.

Cover-News-MarcaturavsIncisione

Richiedi una Consulenza Gratuita

Un nostro esperto è pronto a rispondere alle tue domande e consigliarti la soluzione migliore per le tue esigenze.

Inviando questo modulo accetti la nostra normativa sulla privacy.

Incisione Laser

Quando viene eseguita l’incisione, il laser fonde la superficie del materiale. Facendo così, la superficie riscaldata si espande e crea leggeri urti. L’incisione laser crea un buon contrasto tra il materiale e il codice di marcatura.

È un processo efficiente per creare marcature permanenti sui materiali. Questo tipo di incisione laser è adatto per le applicazioni in cui è necessario sottoporre a scansione il codice di monitoraggio, ad esempio un codice a barre unidimensionale (1D) o bidimensionale (2D).

 

Taglio Laser

Attraverso il processo di taglio, il laser vaporizza letteralmente uno strato sottile del materiale per creare un codice di tracciamento. Quindi, invece di creare piccoli urti come nel processo di incisione, il laser applica codici di tracciamento sul materiale.

Questo può essere fatto programmando il laser per inviare un raggio altamente localizzato a un punto specifico della superfice del materiale. La maggior parte delle volte questo metodo viene utilizzato quando non è necessario scansionare i codici di tracciamento, ad esempio con codici seriali alfanumerici.

Annealing

Come per l’incisione laser, l’annealing consiste nel riscaldare il materiale invece di inciderlo. Durante questo processo, il metallo viene riscaldato al di sotto della sua superficie provocando una modifica del colore del materiale. Usando temperature diverse possiamo ottenere colori diversi.

Questo tipo di marcatura può essere eseguita su metalli ferrosi e titanio. La differenza tra ricottura e incisione è che la ricottura è una modifica chimica, invece di fondere la superficie del materiale. Per gli occhi, la differenza è sottile.

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo su

© Tutti i diritti riservati.